Aziende giovanili in declino

Sono 541mila le società gestite da under 35 nel 2020: 156mila in meno rispetto a dieci anni fa

Quasi una impresa "giovane" su quattro manca all'appello rispetto a dieci anni fa.
E’ il quadro che emerge dall'analisi di Unioncamere-Infocamere per Il Sole 24 Ore del Lunedì.
Le attività condotte da under 35 - o con una prevalenza di giovani under 35 nella governance - iscritte al Registro imprese, erano 697mila nel 2011 e sono passate a 541mila a fine 2020.

Si tratta di un andamento che riguarda tutto il territorio nazionale: la Lombardia, ad esempio, passa da oltre 95mila imprese giovanili a 74mila, il Lazio da 64mila a 56mila.
Perde terreno anche il Sud, dove l'incidenza delle imprese intestate a giovani è tradizionalmente maggiore: in Sicilia, ad esempio, sono diminuite di quasi 16mila in dieci anni.