Osservatorio Open Innovation 2020

InfoCamere partner scientifico del quinto Osservatorio Open Innovation e Corporate Venture Capital

Sono le aziende (e gli imprenditori) la principale fonte di finanziamento per le startup italiane.
È questa la sintesi del Quinto Osservatorio sull’Open Innovation e il Corporate Venture Capital Italiano, promosso da Assolombarda, InnovUp, Smau e la Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, con la partnership scientifica di InfoCamere e degli Osservatori del Politecnico di Milano e con il supporto di Confindustria e Piccola Industria Confindustria.

Il numero delle quote dei soci Corporate che hanno investito in startup innovative è aumentato dell’83,7% tra settembre 2018 e settembre 2020, da 7.653 a 14.055 unità. Se si considerano le sole partecipazioni dirette, il numero di quote si attesta a 6.018, per un incremento del 62,3% negli scorsi due anni. A queste si aggiungono 5.900 quote in PMI innovative – la cui mappatura è la vera novità di questa quinta edizione dell’Osservatorio – di cui 1.941 partecipazioni dirette.