Innovare

Innovare

Innovare intro

Raccontiamo la nostra visione dell’innovazione fatta di persone (People),
luoghi di lavoro (Place), piattaforme tecnologiche (Platform) e attenzione all'ambiente (Planet)

Archivio Contenuti

People
Place
Planet
Platform

Crescono le società tra professionisti

Secondo i numeri del Registro Imprese dal 2018 sono più del doppio

11/07/2022 - È una crescita lenta ma costante quella delle aggregazioni societarie tra professionisti: gli incrementi maggiori riguardano gli avvocati, i commercialisti e i consulenti del lavoro.

In oltre tre anni e mezzo – nonostante la pandemia e ora la guerra - le società tra professionisti censite da InfoCamere nel Registro imprese sono più che raddoppiate, passando dalle 2.500 del dicembre 2018 alle attuali 5.350, metà delle quali classificate come attività legali e contabili.

 

Per approfondire leggi l’articolo de 

 

Scopri Il Registro Imprese 

crescono-società-professionisti
 

valoredeldato

L’emergenza in dati

L’imprenditoria italiana invecchia: sempre meno gli under 50

11-07-22 - Secondo un’indagine InfoCamere sulla base dei dati del Registro Imprese delle Camere di Commercio, nei dieci anni dal 2011 al 2021 l’imprenditoria del Paese ha spostato il proprio asse verso le classi di età più elevate, penalizzando i più giovani, soprattutto nel centro-sud.

Analizzando i dati che fanno riferimento alle cariche di titolare, socio, amministratore o altra qualifica per classi di età, l’indagine condotta da InfoCamere evidenzia una riduzione di circa 130mila posizioni nella classe “under 30” (il 23% nel periodo di riferimento).
Ancor più marcata appare la diminuzione di figure di governo nella successiva classe di età, tra i 30 e i 49 anni (1,2 milioni, un arretramento pari al 28% nel decennio).

Approfondisci con l’infografica di 


 

Scopri il Registro Imprese

infocamere-emergenza-in-dati
 

valoredeldato

Bilanci aziendali: crescita ma incertezza

Nei bilanci delle imprese relativi al 2021 migliorano quasi tutte le voci ma il futuro non dà sicurezze

27/06/2022 - Nei bilanci delle imprese relativi al 2021 migliorano quasi tutte le voci.
Cresce, in particolare, il valore della produzione, che tocca un +18,3% sui dati pre-pandemia.
La fotografia scattata da lnfoCamere su una platea di 268mila imprese inquadra bene i numeri della ripresa 2021, ma tra le righe si intravedono fattori di debolezza destinati ad aggravarsi con la guerra, i rincari delle materie prime, l'inflazione e l'aumento del costo del denaro.
 

Per approfondire leggi l’articolo de 

Scopri il Registro Imprese


 

valoredeldato

Crescono le Startup

In Italia siamo a quota 14.362

27/06/2022 - L’ultimo rapporto trimestrale dedicato ai trend demografici e alle performance economiche delle startup innovative, frutto della collaborazione tra Ministero dello Sviluppo Economico e InfoCamere, rivela che ad oggi in Italia si contano 14.362 startup (+2,0% rispetto al precedente trimestre).
Il 75,8% delle startup innovative fornisce servizi alle imprese, il 16% opera nel manifatturiero, mentre il 3% opera nel commercio. La Lombardia resta la regione con il maggior numero di startup innovative: 3.885 (il 27,0% del totale); a seguire ci sono il Lazio (1.729, 12,0% del totale), la Campania (1.317 startup, 9,2% del totale) e l’Emilia Romagna (1.086, 7,6% del totale nazionale).
Le startup innovative con una prevalenza femminile sono 1.870, il 13,0% del totale; quelle a prevalenza giovanile (under 35) sono 2.432, il 16,9% del totale. Infine, Le startup innovative con una compagine sociale a prevalenza straniera sono 511, il 3,6% del totale.

 

Approfondisci leggendo l'articolo de 
 

Scopri il Registro Imprese

valoredeldato

Viaggio nel nuovo contesto digitale

Intervista a Paolo Ghezzi, Direttore Generale InfoCamere, su Radio Next Radio24

20/06/2022 - Cittadinanza digitale, cultura del dato, il ruolo di InfoCamere rispetto a Imprese e PA; questi sono alcuni dei temi affrontati nell’intervista di Pepe Moder a Paolo Ghezzi, Direttore Generale InfoCamere, su Radio Next Radio24.

 

Link Utili:

Registro Imprese

impresainungiorno.gov.it

valoredeldato
intervista

La crisi taglia bar, hotel e discoteche

Rispetto ad inizio pandemia, si registra un significativo calo delle imprese del tempo libero

Il bilancio dei principali settori del tempo libero, secondo i dati InfoCamere aggiornati a marzo 2022 - tratti dal Registro delle Imprese delle Camere di Commercio - fa registrare perdite significative.
Tra iscrizioni e cancellazioni al Registro, si contano 532 hotel, 111 discoteche e 7.049 bar in meno rispetto all'inizio della pandemia.

A frenare le cadute non sono bastati gli aiuti dello Stato: i contributi a fondo perduto erogati alle aziende del tempo libero sono pari a 5 miliardi, ma solo ristoranti e palestre non hanno subìto tracolli.

Per approfondire leggi l’articolo de Il Sole 24 Ore

e ascolta l’approfondimento del GR Radio 24

valoredeldato