Dicono di noi

31 10 2016
La Campania scavalca il Piemonte e diventa la quinta regione italiana per numero di Startup innovative. A dirlo è il Report sulle Startup Innovative del terzo trimestre 2016 di InfoCamere. Nel «Cruscotto» la Campania con 404 startup all'attivo sale infatti al quinto posto della classifica regionale dopo Lombardia (con 1382 startup), Emilia Romagna (782) Lazio (625) e Veneto (4.92). Segue poco dopo il Piemonte con 402 startup ma è da notare come l'incremento delle imprese innovative negli ultimi 3 mesi è a vantaggio della Campania che a giugno aveva solo 370 startup contro le 387 piemontesi.
27 10 2016
Si è tenuta a Bologna, il 12 ottobre scorso, l'assemblea ordinaria di AssoSoftware che ha visto la partecipazione di oltre 60 aziende. Stimolati dalle domande di Bonfiglio Mariotti e Roberto Bellini, Direttore Generale dell'associazione, i relatori Giuseppe Buono, Direttore Centrale Tecnologie e Innovazione dell'Agenzia delle entrate, Antonio Tonini Direttore Direzione Servizi alle Camere di Commercio-Infocamere e Maria Pia Giovannini di Agid (Agenzia per l'Italia digitale), hanno presentato le rispettive strategie e i punti salienti degli sviluppi operativi nel medio periodo.
26 09 2016
Nel 2015 quattro imprese su dieci (il 43,5%) hanno versato più imposte rispetto all'anno precedente. Lo rileva l'analisi di InfoCamere sui bilanci di oltre 250mila società. Nello stesso anno, è sceso del 2,5% il tax rate sugli utili aziendali.
14 09 2016
Mentre le scuole riaprono i battenti, prende il via il Registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro, punto d'incontro (virtuale) tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo di un istituto tecnico e di un liceo e le imprese italiane disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job. Grazie al portale www.scuolalavoro.registroimprese.it, la cui realizzazione è stata affidata al sistema delle Camere di commercio ed è gestito da InfoCamere.
07 09 2016
Camera di commercio con vista mare, tempestoso ma promettente. La rivoluzione normativa e organizzativa di una delle più nobili e radicate istituzioni economiche del Paese si sta compiendo in questi giorni. Essa merita maggiore attenzione nel dibattito nazionale, perché può costituire una delle leve per far ripartire la crescita, oppure rischiare di essere amaramente registrata come l'ennesima occasione perduta.
05 09 2016
Per le società che hanno chiuso il bilancio in utile il 2015 può essere considerato una buona annata. Sono aumentati il valore aggiunto, elemento che evidenzia la crescita economica, e il fatturato. È quanto emerge da una analisi di Infocamere su un campione di circa 370mila bilanci. Segnali di miglioramento si registrano in alcune province del Mezzogiorno, mentre tra i settori le migliori performance arrivano da sanità e turismo.
05 09 2016
Banche “zombie” che erogano prestiti ad aziende clienti “zombie” per tenerle in vita ed evitare così di dover iscrivere in bilancio tra le perdite i mutui deteriorati erogati finora. A descrivere la finanza italiana come il set della notte dei morti viventi è un articolo del New York Times con un titolo che, com’è consuetudine del giornale americano, non lascia spazio a interpretazioni: “Le banche italiane continuano a erogare prestiti ad aziende stagnanti, mentre i debiti aumentano”.
04 08 2016
The Italian Chambers of Commerce are public bodies entrusted to serve and promote Ital- ian businesses through over 300 branch offices located throughout the country. InfoCamere ScpA, the technological arm of the Italian Chambers’ system, helps them in pursuing their goals by managing their information stores and providing state-of-the-art digital services. Years before the Internet came into being, it pioneered a telephone-based network connecting all of the Chambers of Commerce and continues to be an innovator more than 40 years later.
28 07 2016
La strategia per gli imprenditori digitali, gli effetti positivi del Sistema Unico di Identità Digitale. Paolo Ghezzi (direttore generale InfoCamere) spiega la convenzione
21 07 2016
Dal 20 luglio è attiva la nuova piattaforma del Registro imprese per costituire online startup innovative, gratis e senza notaio. Qui una piccola spiegazione, redatta anche col contributo di chi l’ha fatta e i consigli di alcuni protagonisti dell’ecosistema italiano.