InfoCamere, attraverso quasi quarant'anni di storia, ha saputo coniugare al meglio tradizione e innovazione.

Nata inizialmente come Cerved (Centro Regionale Veneto Elaborazione Dati) è stata fondata nel dicembre del 1974 a Padova grazie all'intuizione del Professor Mario Volpato, allora Presidente della Camera di Commercio e Professore di Calcolo delle probabilità all'Università di Padova.

Ben prima dell'era di Internet, l'idea fondativa di Cerved (che, per scissione, darà poi vita ad InfoCamere) era fortemente proiettata verso il futuro: l'obiettivo della Società era infatti il recupero dell'efficienza della Pubblica Amministrazione attraverso lo sfruttamento delle nuove tecnologie informatiche e telematiche. Fu così che i registri delle Camere di Commercio del Veneto furono i primi ad essere digitalizzati e messi in collegamento tra loro. Un'innovazione che rese possibile, da qualsiasi provincia veneta, ottenere informazioni economiche sulle imprese di tutta la regione.

Una vera e propria rivoluzione che ha migliorato la vita di imprese e professionisti, non più costretti a recarsi fisicamente nella provincia "proprietaria" dell'informazione.

Col passare degli anni la società ha continuato ad offrire alle Camere soluzioni all'avanguardia per la gestione dei propri archivi, ampliando la rete regione per regione, portando negli anni all'informatizzazione e all'integrazione delle basi di dati di tutte le Camere di Commercio d'Italia e delle loro sedi distaccate.

Un esempio, il primo in Italia, di interconnessione tra archivi di più enti pubblici, che ha messo in rete tutte le Camere, rendendole parte di un sistema unitario, pur mantenendo ciascuna la sua soggettività e autonomia.

Proprio grazie a queste basi e agli strumenti messi a disposizione dalla Società, la legge 580 del 29 dicembre 1993 di riordinamento delle Camere di Commercio ha affidato alle Camere il compito di realizzare, in modalità interamente telematica, il Registro Imprese. Fu questo il riconoscimento ufficiale di un sistema all'avanguardia.