InfoCamere, la società consortile di informatica delle Camere di Commercio Italiane, ha tra i suoi compiti statutari quello di approntare, organizzare e gestire, nell’interesse e per conto delle Camere stesse, un sistema informatico nazionale in grado di trattare e distribuire in tempo reale anche a soggetti terzi atti, documenti ed informazioni che la legge dispone siano oggetto di pubblicità legale o di pubblicità notizia o che comunque scaturiscano da registri, albi, ruoli, elenchi e repertori tenuti dalle Camere.  
A tal fine, InfoCamere attraverso la sottoscrizione del Contratto di Acceso alle Banche dati di pertinenza delle Camere di Commercio consente agli operatori interessati il collegamento alle Banche Dati, tramite interfacciamento tra il loro sistema informatico ed il sistema informatico nazionale, finalizzato all’estrazione di documenti e dati.

In questa sezione del sito sono disponibili la documentazione e le prassi da seguire per la stipula del Contratto di Accesso alle Banche dati di pertinenza delle Camere di Commercio.

Consulta l'elenco completo degli Operatori di informazione commerciale

 

Contratto di Accesso alle Banche Dati di pertinenza delle Camere di Commercio

Il contratto regola le condizioni di accesso alle Banche Dati di pertinenza delle Camere di Commercio ed ha per oggetto l’estrazione da parte dell’Operatore dei contenuti informativi individuati dalle Tabelle A e B  dei Decreti del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 luglio 2012 e del 2 dicembre 2009.
I contenuti informativi possono essere estratti come:

  • Prospetti in formato non elaborabile (PDF e HTML)
  • Dati  in formato elaborabile (XML, XBRL).

Il collegamento alle Banche Dati può avvenire in due diverse modalità:

  • web internet
  • automatizzato (B2B) e in forma massiva.

L’operatore che sottoscrive il Contratto acquisirà inoltre il diritto di:

  • Distribuire a terzi i prospetti ufficiali (art. 5 Contratto di Accesso);
  • Riutilizzare i dati all’interno di propri prodotti commerciali (art. 6 Contratto di Accesso);

Il Contratto consente inoltre:

  • di rendere disponibili i servizi di invio Pratiche di iscrizione, modifica, cancellazione e deposito al sistema informatico nazionale delle Camere di Commercio (Addendum Pratiche);
  • di accedere alla Piattaforma EBR Network (European Business Register) che consente l’interrogazione dei Registri Europei di oltre 23 paesi (Addendum EBR).

Scarica il Contratto di Accesso alle Banche dati di pertinenza delle Camere di Commercio

 

Per ulteiori informazioni: info.operatori@infocamere.it

 

A chi si rivolge

Qualsiasi Operatore che abbia i seguenti requisiti:

  • Iscrizione al Registro Imprese
  • Assenza di procedure concorsuali pendenti alla data di sottoscrizione del Contratto di Accesso;
  • Assenza di cause ostative di cui al Decreto Legislativo n. 159/2011 e s.m.i. (c.d. «Codice Antimafia);
  • Assenza di violazioni gravi, definitivamente accertate, delle norme in materia di sicurezza sul lavoro e di ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro;

  • Assenza di violazioni gravi, definitivamente accertate, degli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse secondo la normativa vigente;

  • Assenza di violazioni gravi, definitivamente accertate, delle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali secondo la normativa vigente;

  • Possesso di tutte le autorizzazioni ed i requisiti richiesti dalla normativa vigente per il legittimo espletamento delle proprie attività.

Come richiedere la stipula del contratto

1. L'Operatore che intende stipulare il contratto deve:

  •  inviare formale richiesta ad InfoCamere S.C.p.A tramite comunicazione pec all’indirizzo operatoridellinformazione@pec.infocamere.it,
  • allegare alla PEC una presentazione delle attività e delle caratteristiche economico – finanziarie dell’Operatore stesso.

2. InfoCamere contatterà l’Operatore, nel più breve tempo possibile:

  • fornendo ed illustrando la documentazione contrattuale completa
  • specificando le ulteriori attività necessarie per addivenire alla stipula.

3. Se l’Operatore deciderà poi di sottoscrivere il Contratto al momento della stipula dovrà:

  • fornire una fideiussione (o un deposito cauzionale ) pari a 10.000 Euro.